INCOMINCIANO A VERIFICARSI I PRIMI RAFFEDDORI E MAL DI GOLA, IL PROTOCOLO DELL’ATS e il RISPETTIVO PATTO DI  CORRESPONSABILITÀ SONO CHIARI IN PROPOSITO:

La famiglia deve garantire il tempestivo contatto (anche telefonico) con il Medico di Medicina Generale-Pediatra di Libera Scelta per consultazione / valutazione clinica, in tutti i casi in cui il proprio figlio presentasse un sintomo tra quelli sotto elencati, sia al domicilio che rilevati in ambito scolastico, in modo che la possibilità di rientro dell’alunno nella comunità scolastica sia attestata dal medico e avvenga quindi nelle condizioni di massima sicurezza per la salute pubblica e a tutela della buona salute individuale e collettiva.

 

Sintomi più comuni nei bambini (da Rapporto ISS n.58/2020, ECDC 31 luglio 2020)

  • Febbre ≥37.5° C
  • Tosse secca stizzosa
  • Raffreddore: naso chiuso, secrezioni nasali chiare sierose o giallognole mucose,
  • tosse,
  • starnuti,
  • cefalea,
  • irrequietezza notturna; Diarrea o sintomi gastrointestinali (vomito, diarrea con almeno tre scariche liquide o non formate )
  • Rinite acuta – da non intendersi come “nasino che cola”
  • Congiuntivite
  • Faringodinia, dispnea, mialgia
 
Esci Home